unisa ITA  unisa ENG


Centro ICT per i Beni Culturali

  • Centro ICT per i Beni Culturali

Istituito nel 2003, il Centro ICT (Information and Communication Technology) di Ateneo è nato con la finalità primaria di promuovere nell'Università di Salerno e nel territorio una cultura dell' Informazione e della Comunicazione ed un uso consapevole delle tecnologie correlate.

 

In particolare, il Centro ICT ha come suoi obiettivi principali:

  • la sperimentazione di approcci didattici innovativi in tutti i settori nei quali le discipline dell'ICT possano fungere da fattore propulsivo per il miglioramento della fruizione e dell'efficacia didattica;
  • la formazione altamente qualificata per aziende e privati.


Il Centro ICT ha partecipato attivamente a Progetti di Ricerca in ambito Nazionale ed Internazionale

Tra i progetti sviluppati nell'ultimo triennio si annovera il Progetto Europeo Grundtvig denominato "Active" e il Progetto URO, finanziato dalla Comunità Europea nell'ambito dell'azione ASIA-link ed il Progetto "WebIrRadiando", attualmente in fase di realizzazione, finanziato dall'ex Ministero della Gioventù grazie al Bando "Giovani Protagonisti".

Tra i servizi erogati dal Centro si annoverano numerosi corsi in modalità "blended".
Alcuni corsi sono stati progettati ed erogati per gli studenti dell'Ateneo, come il Corso di Introduzione all'informatica per la Facoltà di Lettere e Filosofia.

Dal 2006, il Centro ICT fa parte del Programma Cisco Networking Academy ed eroga il corso Cisco Certified Network Associate (CCNA), il punto di partenza per tutte le certificazioni Cisco, che forma specialisti di Networking.


A partire dal 2006, con la costituzione di "UNISA podcast", il Centro ICT ha realizzato un centro per la produzione di podcast informativi e didattici.
Da questa esperienza, nel giugno 2007 è nata  "Unis@und" la WebRadio dell'Università di Salerno. 
L'obiettivo ambizioso è stato quello di dotare la comunità universitaria di un mezzo di comunicazione vivo, creativo ed aperto alla realtà che possa accompagnare quotidianamente studenti, personale e docenti contribuendo a fare del Campus un luogo interessante dove studiare e lavorare.

Tra le varie iniziative, curate dallo staff del centro ict, particolarmente significative sono state:

  • l'ideazione e la produzione di un programma webradiofonico dedicato alla ricerca, "Alla ricerca dei ricercatori" (ARDR)
  • l'ideazione e la produzione di video-documentari sui laboratori dell'Area Didattica di Ingegneria dell'Informazione.

Il laboratorio ha vissuto in questi anni i cambiamenti legati all'evoluzione ed i cambiamenti delle attività del Centro ICT e di Unis@und, la webradio dell'Ateneo di Salerno, che da esso ha avuto origine.

 

Oltre agli spazi dedicati alla segreteria del Centro e agli spazi dedicati alla produzione e post-produzione di podcast (si tratta dei locali in cui furono ricavati la prima sala speaker e la prima regia di Unis@und, trasferita in nuovi e ben più ampi locali situati al Rettorato), il laboratorio ha ospitato, per le loro specifiche attività, gli studenti, i tesisti e i dottorandi di Reti di Calcolatori e i tirocinanti delle varie facoltà dell'Ateneo che afferivano al Centro.

 

anteprima_video.jpg

 

 

Dal 2011 il Centro ICT in collaborazione con l'AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), ha organizzato l'Osservatorio SNIF, un Osservatorio permanente sulle tematiche del Social Networking, Net Neutrality e Future Internet. Nel settembre del 2012, l'Osservatorio SNIF, in collaborazione con il Consorzio Poli.Design del Politecnico di Milano e con il Business Social Network Viadeo, ha organizzato nel campus universitario di Fisciano la Social Summer School SNIF-SNID, prima nel suo genere.

 

Consulta l'archivio delle iniziative

 

start.jpg facebook.jpg twitter   linkedin Google+