unisa ITA  unisa ENG


Centro ICT per i Beni Culturali

Presentazione

 

Istituito nel settembre 2014 ed attivato con la nomina dei suoi organi direttivi nel successivo mese di dicembre, il Centro ICT per i Beni Culturali nasce in continuità con il Centro ICT di Ateneo, istituito nel 2003, con la finalità primaria di garantire all'Ateneo di Salerno un ruolo protagonista nell'utilizzo innovativo delle tecnologie al servizio dei Beni Culturali e dell'Industria Creativa.

 

In particolare, il Centro si propone come riferimento nell'Ateneo e sul Territorio per la promozione dell'uso delle tecnologie ICT e del Web nei servizi a supporto delle attività di ricerca per la tutela, valorizzazione e fruizione sostenibile dei Beni Culturali attraverso un uso consapevole dell'innovazione tecnologica e dell'adozione di nuove forme e modalità di comunicazione.

 

Sono di competenza del Centro:

  • la progettazione, realizzazione, gestione ordinaria ed evolutiva di soluzioni innovative e dei relativi servizi informatici per i Beni Culturali, con particolare riferimento ad attività di programmazione territoriale, valorizzazione del Patrimonio Archeologico, Monumentale, Museale e Archivistico.

  • la progettazione, realizzazione, gestione ordinaria ed evolutiva di strutture di supporto alla didattica e di laboratori informatici di base ed avanzati ad uso di attività didattiche.

  • le attività di studio, sperimentazione e documentazione di nuovi sistemi e tecnologie informatiche e telematiche e l'organizzazione di seminari e attività di divulgazione nei settori di competenza.

  • l'instaurazione di collegamenti operativi con altri enti nazionali e internazionali.

 

Il Centro interagisce con le Istituzioni pubbliche e private, nazionali e internazionali che, aderendo alla finalità del Centro, contribuiscono al raggiungimento degli scopi e degli obiettivi dello stesso.

 

Per realizzare i propri obiettivi il Centro si occupa di:

  • Ricerca & Sviluppo di tecnologie innovative e best practices per la conservazione, valorizzazione e sviluppo sostenibile dei Beni Culturali in un'ottica di sviluppo socio-economico del territorio

  • Technology Transfer, management e diffusione dell'innovazione, in particolar modo in ambito Beni Culturali

  • Iniziative scientifiche svolte in ambito di Ateneo ovvero con altri Atenei e/o con altri Centri di Ricerca pubblici e privati

  • Partecipazione a progetti e programmi di ricerca nazionali e internazionali.

 

Il Centro si occupa della gestione del coordinamento e della rendicontazione tecnico-economica dei progetti di ricerca derivanti dalla partecipazione dell'Ateneo di Salerno del Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali (DATABENC - www.databenc.it).

 

Le Origini

 

Istituito nel 2003, il Centro ICT di Ateneo era nato con la finalità primaria di promuovere nell'Università di Salerno e nel territorio una cultura dell'Informazione e della Comunicazione ed un uso consapevole delle tecnologie correlate.

 

In particolare, il Centro ICT aveva come suoi obiettivi principali:

  • la sperimentazione di approcci didattici innovativi in tutti i settori nei quali le discipline dell'ICT possano fungere da fattore propulsivo per il miglioramento della fruizione e dell'efficacia didattica;

  • la formazione altamente qualificata per aziende, professionisti ed enti pubblici.

 

Il Centro ICT ha partecipato attivamente a Progetti di Ricerca in ambito Nazionale ed Internazionale come il Progetto Europeo Grundtvig denominato "Active", il Progetto URO, finanziato dalla Comunità Europea nell'ambito dell'azione ASIA-link ed il Progetto "WebIrRadiando", finanziato dall'ex Ministero della Gioventù grazie al Bando "Giovani Protagonisti".

 

Tra i servizi erogati dal Centro, dal 2003 fino al 2014, si annoverano numerosi corsi in modalità "blended", come il Corso di Introduzione all'informatica per la Facoltà di Lettere e Filosofia, e in modalità "in presenza" come il Corso di Introduzione all'Informatica Giuridica.

 

Per anni, il Centro ICT è stato riferimento nazionale per la Formazione Professionale per aver fatto parte del Programma Cisco Networking Academy ed erogato il corso Cisco Certified Network Associate (CCNA), il punto di partenza per tutte le certificazioni Cisco, che forma specialisti di Networking.

 

A partire dal 2006, con la costituzione di "UNISA podcast", il Centro ICT ha realizzato un centro per la produzione di podcast informativi e didattici.

 

Da questa esperienza, nel giugno 2007 nacque "Unis@und" la WebRadio dell'Università di Salerno che raggiunse l'obiettivo ambizioso di dotare la comunità universitaria di un mezzo di comunicazione vivo, creativo ed aperto alla realtà che potesse accompagnare quotidianamente studenti, personale tecnico-amministrativo e docenti contribuendo a fare del Campus un luogo interessante dove studiare e lavorare.

 

Nell'ambito dell'esperienza di Unis@und, tra le varie iniziative curate dallo staff del Centro ICT, particolarmente significative sono state:

  • la progettazione e la direzione dei lavori necessarie per la realizzazione degli studi della WebRadio: dagli impianti audio alla insonorizzazione, dagli impianti elettrici alla creazione del sito web necessario alla "diffusione" della webradio;

  • l'ideazione e la produzione di un programma webradiofonico dedicato alla ricerca, "Alla ricerca dei ricercatori" (ARDR);

  • l'ideazione e la produzione di un "kit di formazione" per la creazione di una nuova WebRadio;

  • l'ideazione e la produzione di video-documentari sui laboratori dell'Area Didattica di Ingegneria dell'Informazione.

 

Dal 2011 il Centro ICT in collaborazione con l'AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), ha organizzato l'Osservatorio SNIF, un Osservatorio permanente sulle tematiche del Social Networking, Net Neutrality e Future Internet.

 

Nel settembre del 2012, l'Osservatorio SNIF, in collaborazione con il Consorzio Poli.Design del Politecnico di Milano e con il Business Social Network Viadeo, ha organizzato nel campus universitario di Fisciano la Social Summer School SNIF-SNID, prima nel suo genere.

 

Nell'ottobre del 2013, il Centro ICT terminò le sue attività nell'ambito della WebRadio organizzando un importante evento nazionale dal titolo "COM:UNI:CARE Live Conference", momento conclusivo del Progetto WebIrradiando finanziato dall'iniziativa Giovani Protagonisti del Ministero della Gioventù.

start.jpg facebook.jpg twitter  youtube_social.jpg